News

Diminuiscono in Italia i ricoveri e le degenze ospedaliere

In Italia il numero dei ricoveri ospedalieri è in calo e di conseguenza diminuiscono anche le giornate di degenza, confermando una tendenza in atto da diverso tempo. Permangono invece le differenze tra regioni e aumenta la mobilità interna. Nel primo semestre del 2014 le giornate di degenza sono infatti scese del 6%, mentre le dimissioni per acuti, riabilitazione e lungodegenza sono diminuite del 9% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Non va meglio per i day hospital, calati drasticamente: le dimissioni per acuti in regime diurno è sceso del 18,5%, le giornate addirittura del 23,5. Queste cifre fanno sì che il tasso di ospedalizzazione diminuisca, facendo passare da 107 a 98,5 le dimissioni per mille abitanti in regime ordinario e da 37 a 29,6 quelle in diurno, mentre il tasso complessivo per acuti scende da 144 a 128 ogni mille abitanti.
É questo il quadro che emerge dal Rapporto Sdo a cura della Direzione generale della programmazione sanitaria, pubblicato sul sito del Ministero della salute, che descrive l'andamento dell'assistenza ospedaliera nella prima parte del 2014 e si basa sui dati elaborati con il nuovo Sistema informativo ministeriale.

Documentazione

Sintesi articolo per articolo di tutte le misure di interesse sanitario previste dalla Legge in materia finanziaria, recentemente approvata anche dal Senato

Scarica il Documento

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se vuoi saperne di più vai alla pagina Cookie policy