News

Difficile situazione delle RSA in Calabria

Rischio chiusura per le RSA della Regione Calabria.

A lanciare l’allarme le associazioni di categoria Aris, Uneba, Anaste, Aiop, Agidae.

Al disagio già esistente nel settore socio-sanitario calabrese per la mancata copertura del Fondo Sociale, si è aggiunta l’approvazione, da parte della Regione, della legge 11/2015, attraverso la quale, precisamente all’articolo 5, si obbligano le Aziende Sanitarie a non procedere all’acquisto di un numero di prestazioni maggiori rispetto all’attuale copertura delle quote sociali.

La mancanza della copertura economica delle prestazioni erogate dal 1 luglio 2015 mette in serio pericolo la garanzia di continuità assistenziale dei pazienti, appartenenti alle fasce più deboli, e il mantenimento dei posti di lavoro degli operatori sanitari di tali strutture, con conseguente pericolo di chiusura degli enti in questione.

 

Documentazione

Sintesi articolo per articolo di tutte le misure di interesse sanitario previste dalla Legge in materia finanziaria, recentemente approvata anche dal Senato

Scarica il Documento

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se vuoi saperne di più vai alla pagina Cookie policy