News

Cinquanta borse di studio perché la ricerca rimanga italiana

La Simit (Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali) ha assegnato 50 borse di studio a giovani ricercatori. Il finanziamento riguarda gli studi sulle infezioni da HIV, HCV e infezioni fungine, tra le condizioni infettive a maggior impatto sanitario, per le quali si sono registrati significativi progressi terapeutici.

Lo scopo è quello di offrire nuove opportunità di ricerca nel nostro Paese in questi specifici settori, mirando a mantenere alti i livelli dell’infettivologia italiana.

Convegno all’Auxologico sulla Legge Gelli

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se vuoi saperne di più vai alla pagina Cookie policy