Ufficio fiscale

Acquisti intracomunitari Enti non commerciali – ultime novità

Gli acquisti intracomunitari effettuati da enti non commerciali sono assoggettati ad una specifica disciplina. A tal fine assume rilevanza il fatto che lo stesso Ente sia o meno soggetto passivo IVA.

ENTI NON COMMERCIALI SENZA PARTITA IVA

L’ente non commerciale NON soggetto passivo IVA, non assoggetta ad IVA in Italia gli acquisti intracomunitari di beni e servizi se l’ammontare degli stessi non abbia superato nell’anno precedente il limite di € 10.000 e fino a quando, nell’anno in corso, tale limite non venga superato.

Entro suddetto limite l’ente è considerato un “soggetto privato” ed è tenuto a presentare al competente Ufficio dell’Agenzia delle Entrate, prima di ciascun acquisto, il modello INTRA-13 indicando, oltre all’ammontare dell’acquisto da effettuare, anche l’ammontare complessivo degli acquisti già effettuati per verificare l’eventuale superamento del limite di € 10.000.

L’acquisto intracomunitario si ritiene effettuato all’inizio del trasporto/spedizione del bene dallo stato comunitario di provenienza ovvero al momento di emissione della fattura se antecedente: occorre pertanto inoltrare il modello INTRA-13 PRIMA di tale data.

In caso poi di superamento, nel corso dell’anno solare, del predetto limite di € 10.000 l’ente non commerciale dovrà:

  • richiedere l’attribuzione di una partita IVA (ai soli fini comunitari) e l’iscrizione al VIES;
  • integrare la fattura estera ed annotarla in un apposito registro entro il giorno 15 del mese successivo e con riferimento al mese precedente;
  • versare l’IVA dovuta in Italia sull’acquisto intracomunitario;
  • presentare il mod. INTRA-12 entro la fine del secondo mese successivo a quello di ricezione della fattura o di effettuazione dell’acquisto in caso di mancata ricezione della fattura (novità dal 1° ottobre 2015).

*******************

ENTI NON COMMERCIALI DOTATI di PARTITA IVA

L’ente non commerciale soggetto passivo IVA è tenuto previa iscrizione al VIES (la banca dati in cui devono essere iscritti tutti i soggetti che effettuano operazioni intracomunitarie) ad applicare l’imposta su ogni acquisto intracomunitario.

Occorre però distinguere se l’acquisto è avvenuto nell’ambito istituzionale o nell’ambito commerciale.

  1. Se l’acquisto risulta effettuato nell’ambito istituzionale, l’ente deve:
    • integrare la fattura estera ed annotarla in un apposito registro entro il giorno 15 del mese successivo e con riferimento al mese precedente;
    • versare l’IVA dovuta in Italia sull’acquisto intracomunitario;
    • presentare il INTRA-12 entro la fine del secondo mese successivo a quello di ricezione della fattura o effettuazione dell’acquisto in caso di mancata ricezione della fattura (novità dal 1° ottobre 2015).

N.B.: Dal 1° ottobre 2015 il procedimento sopra elencato deve essere seguito anche per gli acquisti di beni e servizi relativi a cessioni e prestazioni effettuate in Italia da operatori extraUE per i quali è stata emessa autofattura ex art 17 comma 2 DPR 633/72, cioè da rappresentanti fiscali o da soggetti identificati in Italia (ad esempio: fatture ricevute dal fornitore lussemburghese Amazon).

  1. Se l’acquisto risulta effettuato invece nell’ambito commerciale, l’ente deve:
    • integrare la fattura estera ed annotarla nei registri IVA;
    • presentare, entro il giorno 25 del mese/trimestre successivo al periodo di riferimento il modello INTRA 2- bis.

  

Riepiloghiamo i casi sopracitati nella seguente tabella:

 

 

 

Restiamo a Vs disposizione per ogni ulteriore approfondimento nel merito.

Molte cordialità,

                                                                                   

                                                                                               Studio Corbella

Documentazione

Sintesi articolo per articolo di tutte le misure di interesse sanitario previste dalla Legge in materia finanziaria, recentemente approvata anche dal Senato

Scarica il Documento

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se vuoi saperne di più vai alla pagina Cookie policy