News UESG

Agevolazione accise energia, pratica gratuita per Associati Aris

L’Art. 26 del T.U. n. 504/1995 stabilisce che il gas naturale utilizzato nella combustione per usi civili e per usi industriali, nonché per l’autotrazione è sottoposto ad accisa agevolata al momento della fornitura ai consumatori finali.

  •  Nelle attività ricettive svolte da istituzioni finalizzate all’assistenza dei disabili, degli orfani, degli anziani e degli indigenti anche quando non è previsto lo scopo di lucro;
  • Nelle case di cura gestite con fine di lucro;
  • Negli ospedali pubblici e privati

 Secondo i consumi il risparmio delle accise usufruendo delle agevolazioni può raggiungere ammontari monetari rilevanti.

Gli unici a NON beneficiare di tali agevolazioni sono le strutture che ospitano all’interno i tossicodipendenti (a meno che non siano strutture nelle quali i tossicodipendenti effettuano un’attività industriale o agricola come ad esempio la lavorazione delle ceramiche, del pellame la coltivazione di prodotti agricoli ecc che rientra nella produzione industriale).

La nota n. 4428/V del 26 dicembre 2006, emessa dall’ Area centrale Gestione Tributi e Rapporto con gli Utenti, sede di Roma, avente per oggetto l’impiego del gas naturale in usi agevolati, chiarisce che gli aventi diritto all’agevolazione, devono presentare al soggetto erogatore richiesta di applicazione dell’aliquota per gli usi industriali, ai sensi della nota 1 all’art. 26 del Decreto Legislativo 26 ottobre 1995, n. 504, precisando se spettante alla totalità o in caso di uso promiscuo, a quota parte dei consumi  ed  allegando il certificato, rilasciato  dalla  competente  Camera  di  Commercio,  Industria  e  Artigianato, iscrizione all’albo quale ditta esercente un’attività  industriale, ovvero  dichiarazione  sostitutiva di  atto  di notorietà resa ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica n. 445 del 28 dicembre 2000, che può essere inserita anche nella richiesta medesima, corredata da una copia del documento di identità in corso di validità. Per le province di Alessandria e Asti dovrà essere aggiunta una planimetria dei locali oggetto di agevolazione.

IMPORTANTE

La nota riferisce ancora che l’aliquota per usi industriali è applicata ai consumi decorrenti dalla data di presentazione, al soggetto erogatore, da parte dell’avente diritto, della relativa documentata richiesta come sopra indicato.

  • Si ritengono facenti parte dell’attività produttiva anche gli uffici, l’alloggio del custode, spogliatoi ecc. posti all’interno del recinto aziendale produttivo (i magazzini ne hanno diritto solo se collegati all’attività produttiva, no se sono dislocati altrove).
  • Non fanno parte dell’attività produttiva l’appartamento ad uso privato del proprietario o del dipendente.

Tutta la pratica presso l’agenzia delle Dogane viene gestita direttamente da Unogas  in modo completamente gratuito per gli Associati ARIS, il referente commerciale dedicato assisterà l’associato Aris per la compilazione della modulistica e per recepire tutta la documentazione necessaria. Per usufruire dell'opportunità contattare Gaia al 800089952 oppure allo 06/65192091

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se vuoi saperne di più vai alla pagina Cookie policy