News UESG

Come pagare bollettini e fare ricariche anche allo Sportello CUP o informazioni

Con CityPoste Payment S.p.A., società Nazionale inquadrata come Istituto di Pagamento Privato autorizzato dalla Banca d’Italia e dal Ministero per lo Sviluppo Economico, scelto da Enel come partner di pagamento per le proprie bollette, si può mettere a disposizione dell'utenza presso le proprie strutture il pagamento di:
- bollettini premarcati
- bollettini bianchi
- MAV/RAV
- Bolli auto
- Ricariche PostePay
- Ricariche Telefoniche
- Pagamento multe Equitalia
- Pagamento multe polizia municipale, polizia stradale e CC Il Cliente che ha effettuato il pagamento di un bollettino, presso una qualsiasi Punto QuiPay sul territorio, può verificare l'avvenuta transazione nel circuito CityPoste Payment inserendo cod. Agenzia, CPY e importo nel form presente sul sito www.citypostepayment.it
  La procedura è molto semplice e veloce non prevedendo fotocopie, firme da parte del Cliente, data entry di una quantità di dati, ecc. Come si può osservare nella demo visibile su http://www.youtube.com/watch?v=fVSnAW6JAHo si tratta di una procedura del tutto simile a quella osservabile negli uffici di Poste Italiane. Basta caricare sul software dato in dotazione all’esercente due o tre dati ed il bollettino postale introdotto nel lettore riceverà una timbratura con tutti i riferimenti utili per rintracciare e dimostrare l’avvenuto pagamento.
  Il pagamento potrà essere effettuato mediante:
 
- UTILIZZO DI CONTANTE (pertanto la transazione potrà avere un importo massimo, comprensivo di commissione, di € 999,99) e, a fronte del Servizio offerto, il Cliente dovrà corrispondere una commissione per ciascuna operazione effettuata, il cui ammontare è pari a € 1,50 (commissione standard che potrà essere anche ridotta su volere dell’esercente che percepirà, proporzionalmente alla riduzione operata, un compenso minore)
  - UTILIZZO POS. E’ possibile accettare il pagamento dei bollettini di c/c anche attraverso l’utilizzo della carta PagoBancomat, con spese di commissione fisse. ( € 0,10 di cui € 0,05 a carico di CCP ed € 0,05 a carico dell’affiliato)
Tale soluzione non solo rappresenta un servizio per l'utenza ma anche un ricavo per chi lo installa presso di sé.
Per ricevere le condizioni di miglior favore riservate agli Associati Aris scrivere a Nevio Boscariol, responsabile UESG dell'Aris, alla seguente mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se vuoi saperne di più vai alla pagina Cookie policy