• Restyling al Regina Apostolorum di Albano Laziale

    Restyling al Regina Apostolorum di Albano Laziale

    Ha le caratteristiche di una sala multimediale la nuova Aula Magna dell’Ospedale “Regina Apostolorum” di Albano Laziale, inaugurata recentemente. I Leggi tutto...
  • Agli “Angeli di Padre Pio” un tappeto per la musicoterapia

    Agli “Angeli di Padre Pio” un tappeto per la musicoterapia

    Il Gait Trainer, un tappeto rotante per musicoterapia, è stato donato agli “Angeli di Padre Pio” dalla Biodex e dall’azienda Leggi tutto...
  • A “Casa Famiglia Rosetta” la riabilitazione multidisciplinare nella malattia di Parkinson

    A “Casa Famiglia Rosetta” la riabilitazione multidisciplinare nella malattia di Parkinson

    Avrà luogo nei locali dell'Associazione "Casa Famiglia Rosetta” il 20 e 21 ottobre 2018 il Corso “La riabilitazione multidisciplinare nella Leggi tutto...
  • L’Istituto Chiossone presenta la mostra “150 modi di vedere”

    L’Istituto Chiossone presenta la mostra “150 modi di vedere”

    “150 modi di vedere” è il titolo della mostra che l’Istituto David Chiossone Onlus ha organizzato all’interno del Festival della Leggi tutto...
  • Corso di formazione ABA al Centro Paolo VI

    Corso di formazione ABA al Centro Paolo VI

    Si chiama ABA (APPLIED BEHAVIOR ANALYSIS) il corso organizzato dal Centro Paolo VI per la formazione di tecnici specializzati nell'intervento Leggi tutto...
  • Il 22 novembre all’Istituto Novarese visite gratuite per balbuzie

    Il 22 novembre all’Istituto Novarese visite gratuite per balbuzie

    Il 22 ottobre si celebra la Giornata mondiale della Balbuzie. Anche la Casa di cura “Mons. Luigi Novarese” di Moncrivello Leggi tutto...
  • Corso di formazione Aris sulla gestione del rischio corruttivo

    Corso di formazione Aris sulla gestione del rischio corruttivo

    Un percorso formativo sul carisma come fattore di integrità è la proposta che Aris, in collaborazione con ISPE Sanità (Istituto Leggi tutto...
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Magistero

Papa Francesco: pagare un atto che sopprime una vita  è come assoldare un sicario per risolvere un problema

Cari fratelli e sorelle, buongiorno!

La catechesi di oggi è dedicata alla Quinta Parola:  non uccidere.  Il quinto comandamento: non  uccidere.  Siamo  già  nella  seconda  parte  del  Decalogo,  quella  che  riguarda  i  rapporti  con  il prossimo; e questo comandamento, con la sua formulazione concisa e categorica, si erge come una muraglia  a  difesa  del  valore  basilare  nei  rapporti  umani.  E  qual  è  il  valore  basilare  nei  rapporti umani?: Il valore della vita.[1] Per questo, non uccidere. Leggi

 

Focus

San Paolo VI e la “Humanae Vitae”

"Il problema della natalità...va considerato…nella luce di una visione globale dell'uomo".

Lo afferma Paolo VI nella lettera-enciclica "Humanae vitae" che molti ricordano, in questi giorni della sua canonizzazione, come uno dei documenti più significativi di un grande Pontefice.

Reca la data del 25 luglio 1968, a soli cinque anni dalla conclusione del Concilio Ecumenico Vaticano II, a soli due mesi dal cosiddetto "maggio francese", dunque nel momento più acceso di quella dura contestazione di ogni preesistente...  Leggi tutto

Inserisci l'indirizzo email associato al tuo account. Il nome utente ti verrà inviato via email.

Lutto nella famiglia dell’ARIS

Si è spento questa mattina, venerdì 19 ottobre, Gianfranco Spagnolo uno dei pionieri dell’ARIS . Gianfranco è stato infatti tra i primi ad apporre la sua firma ai documenti della neonata associazione ed ha certamente contribuito, nel tempo, al suo brillante sviluppo.

Ottimo come professionista, eccellente come uomo Gianfranco, al fianco dell’ indimenticato Presidente Padre Umberto Rizzo, è stato coriaceo testimone dello spirito associativo che ha improntato l’anima dell’ARIS sin dai primi anni della sua storia. In chi ha avuto la fortuna, ed anche la gioia di conoscerlo, di lavorare con lui e anche di condividere momenti di goliardia, resta il ricordo di un uomo straordinariamente semplice pur nella complessità e nell’ importanza degli incarichi ricoperti nel corso della sua lunga carriera professionale, capace di esprimere la sua romanità anche nei momenti più seriosi e difficili riuscendo sempre a restituire quella serenità d’animo necessaria a guardare ogni cosa nella giusta direzione. Ci ha lasciato all’età di 82 anni dopo aver combattuto tenacemente con la malattia.

L’intera Famiglia dell’ARIS si stringe ai suoi familiari nel dolore ed eleva preghiere per l’amico Gianfranco.