A Giovanni Addolorato del Policlinico Gemelli di Roma il premio europeo per la ricerca su patologie associate all’alcol. Primo ricercatore italiano a ottenere il premio ‘Helmut Seitz’ della European Society for Biomedical Research on Alcoholism (ESBRA), edizione 2021,

Addolorato è Direttore UOC Medicina Interna 2 e Patologie Alcol correlate, Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS. Si tratta di un premio destinato al miglior accademico europeo che ha dedicato gran parte della propria vita universitaria e di ricerca alla comprensione delle patologie correlate e associate all’alcol o allo sviluppo di strategie terapeutiche per queste stesse malattie. Nel caso del professor Addolorato le sue ricerche hanno determinato significativi cambiamenti nella gestione e nel trattamento delle patologie alcol correlate. Fra queste, va segnalata la scoperta del Baclofen come molecola efficace e sicura nel trattamento del disturbo da abuso di alcol nei pazienti con cirrosi epatica. Fino alla scoperta del Baclofen, tali pazienti, nonostante fossero quelli che maggiormente devono smettere di bere avendo già un danno epatico così avanzato, erano esclusi dai trattamenti con i farmaci disponibili, in quanto metabolizzati dal fegato o gravati da effetti collaterali significativi in presenza di danno epatico. Questa scoperta ha invece permesso di recuperarli nei protocolli di trattamento.