"L'Italia deve smetterla con i tagli lineari. Sulla sanità è evidente che si è tagliato anche troppo". Lo ha ha detto IL President5e del Consiglio Matteo Renzi, durante la visita al San Raffaele di Milano.  Il premier ha ricordato che qualche anno fa il Fondo sanitario nazionale era da 106 miliardi, ora è passato a 112, aggiungendo che "la nostra spesa per la sanità sul pil non è più alta degli altri paesi". L'Italia nel settore della sanità è "fra i paesi più forti al mondo": il presidente del Consiglio Matteo Renzi ne è convinto ed è per questo ritiene che si debba giocare "la partita a livello internazionale". Altrimenti tra qualche anno, ha aggiunto proseguendo con la metafora calcistica, "ci troviamo tra Regioni a giocare il campionato di serie B. L'Italia invece può giocare la Champions perché siamo secondi al mondo per longevità e abbiamo eccellenze del capitale umano che dobbiamo valorizzare di più, uscendo dalla retorica dei cervelli in fuga". Insomma il Paese ha "molti difetti, ce li raccontiamo tutti i giorni ed è giusto perché dobbiamo cambiare, ma dobbiamo ricordare che c'è un Paese che in questo settore è tra i più forti al mondo”.