Soddisfazione della ministra della Salute, Beatrice Lorenzin  per il risultato raggiunto nella stesura del ddl di stabilità 2017 per quanto riguarda la sanità.  “Questa manovra – ha dichiarato - ha una doppia anima, una indirizzata al ceto medio, all’impresa e agli investimenti e un’altra a quella sociale. Il fondo sanitario passa dai 105,6 miliardi ai 113 miliardi di euro, e per noi era un obbiettivo molto ambizioso”. Nella manovra “Viene stabilizzato il fondo per il finanziamento dei farmaci innovativi a 500 milioni di euro: con questo fondo- ha aggiunto - sono stati curati negli ultimi anni i pazienti affetti da Epatite C. C’è poi la istituzione di un fondo specifico per i farmaci innovativi oncologici da 500 milioni e c’è il fondo per il finanziamento del Piano nazionale vaccini, 99 milioni per il 2017, 127 milioni per il 2018, 186 milioni dal 2019”.