Meno si dorme più si ingrassa . Sono le sorprendenti conclusioni  di una ricerca condotta presso il King's College di Londra e pubblicata sull'European Journal of Clinical Nutrition i cui dati rilevati sembrerebbero confermare che  perdere ore di sonno porta a mangiare di più, già il giorno dopo con effetti misurabili i termini di calorie ingerite. Per una sola notte in cui si dorme meno, il giorno dopo si mangiano 385 calorie in più (equivalenti a un bel pezzo di pizza bianca - 100 grammi di pizza sono pari a circa 320 calorie). Gli esperti hanno confrontato le calorie consumate da un campione di persone cui era chiesto di dormire a piacimento e, successivamente, di limitare il sonno a un certo numero di ore per notte. Ebbene, in questo secondo caso i partecipanti consumavano in media 385 calorie in più al giorno, il giorno successivo alla notte in cui avevano dormito poco. E' possibile che, a lungo termine, la carenza di sonno cronica vada a pesare in maniera significativa sulla bilancia di un individuo. Seguire i consigli dei ricercatori britannici potrebbe dunque aiutare a non ingrassare troppo. Chissà forse hanno rilanciato la dieta del sonno.

 

Documentazione

“Gustare la vita, curare le relazioni”: XXII Convegno Nazionale di Pastorale della Salute

Si svolgerà in due sessioni il prossimo Convegno Nazionale di Pastorale della salute organizzato on line dall’Ufficio Nazionale della CEI per la Pastorale della Salute. Dal 3 al 10 maggio si svolgeranno 14 sessioni tematiche, dall’11 al 13 maggio tre sessioni plenarie.

Scarica il programma