In aumento le cause risarcitorie per danni subiti a seguito di prestazioni sanitarie, un fenomeno che costa allo Stato circa 13 milioni di euro l’anno, più del 10% del costo complessivo della sanità pubblica.

Se ne è parlato nel corso di un convegno organizzato recentemente presso la Clinica Villa Azzurra di Riolo Terme: ”Spese stellari per la sanità pubblica, cause civili e penali tra paziente e medico, medicina “difensiva”.

Al convegno è intervenuto l’onorevole Gelli, relatore del ddl sulla responsabilità medica.