Si parlerà di paraparesi spastiche all’IRCCS Medea- La Nostra Famiglia di Bosisio Parini nel corso di un congresso su genetica e trattamenti innovativi.

Diagnosi, meccanismi patogenetici e possibilità terapeutiche saranno i temi che animeranno l’incontro, in programma a Bosisio il prossimo 12 maggio.

Le paraparesi spastiche ereditarie rappresentano un gruppo di patologie neurodegenerative dalla notevole eterogeneità clinica e genetica, caratterizzato in maniera predominante dalla presenza di ipostenia e spasticità a carico degli arti inferiori. Allo stato attuale delle conoscenze, la sua incidenza è stimata attorno a valori di 2-9 casi ogni 100.000 soggetti, ma è sicuramente destinata ad aumentare con la consapevolezza della malattia e con l’affinamento delle procedure diagnostiche.

L’obiettivo del congresso “Paraparesi spastiche: dalla genetica ai trattamenti innovativi”, organizzato in collaborazione con Associazione Italiana Vivere la Paraparesi Spastica (A.I. Vi.P.S.), è di presentare un update in ambito di diagnosi e meccanismi patogenetici nelle paraparesi spastiche e discutere sulle possibilità terapeutiche che, purtroppo, attualmente si limitano al trattamento dei sintomi.

Durante l’evento verranno affrontati anche gli aspetti relativi alla comunicazione e ricezione della diagnosi, con testimonianza dei genitori.

Il Convegno è a numero chiuso, con un massimo di 200 partecipanti. E’ stato richiesto l’accreditamento ECM Regione Lombardia per medici, fisioterapisti, logopedisti, terapisti occupazionali, terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, infermieri.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Segreteria Organizzativa (Settore Convegni)

IRCCS E. Medea – Associazione La Nostra Famiglia

Tel: 031 877559

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.emedea.it

Aggiornamento Convenzioni

Documentazione