Accordo raggiunto all’ unanimità in Conferenza delle Regioni sul riparto delle risorse da destinare al servizio sanitario per il 2017. Si tratta di 109,218  miliardi di euro del Fsn da distribuire tra le regioni. L’accordo è stato raggiunto trovata grazie a un correttivo che ha tenuto conto della diversità di popolazione tra l’anziana Liguria e la giovane Campania. Un primo segnale concreto di apertura verso il criterio della deprivazione socio economica. E’ stato anche individuato un fondo speciale di 10 milioni di euro per l’assistenza sanitaria nelle zone del Centro Italia colpite dal terremoto. La proposta delle Regioni sarà ora inoltrata al ministro della salute, Beatrice Lorenzin nella speranza  che si possa procedere nel più breve tempo possibile per arrivare alla erogazione rapida delle risorse fondamentali per un servizio essenziale per i cittadini quale è quello sanitario.