È ripreso il 28 marzo in Aula alla Camera il dibattito sul disegno di legge sul testamento biologico. Ammessi alla discussione un numero di emendamenti maggiore pari al doppio degli emendamenti normalmente consentiti, così da consentire una discussione più ampia. Ricordiamo che, nelle settimane passate, in totale erano stati depositati circa 600 emendamenti al testo.  Non ci  sono state votazioni ma solo illustrazioni degli articoli e delle proposte di modifica depositate. La ripresa del dibattito verrà calendarizzata nei prossimi giorni, con ogni probabilità per il prossimo 4 aprile. Dagli interventi in Aula restano ad ogni modo nette le divisioni tra  chi è  a favore della legge, e  chi è fortemente contrario in particolare su  interruzioni delle terapie e della idratazione e nutrizione artificiale.