Approvati dalla commissione Bilancio della Camera due emendamenti riguardanti il Dpcm sui nuovi Lea.

Le due modifiche riguardano l’assistenza protesica ai disabili. Le Regioni dovranno adottare procedure ad evidenza pubblica che contemplino l’intervento di un tecnico abilitato, che provveda all’individuazione e alla personalizzazione degli ausili, così da venire incontro alle esigenze dei pazienti con disabilità grave. Se a distanza di 16 mesi tutto ciò non fosse avvenuto, la Commissione nazionale per la definizione e l’aggiornamento dei Lea proporrà il trasferimento di questi ausili nell’elenco 1 dell’allegato 5 (ausili su misura) del Dpcm e la fissazione delle relative tariffe.