Riuscire a far venire un medico a casa per visitare un infermo è diventata un’impresa di  lusso  che difficilmente riesce se non a chi  in grado di pagare a volte anche salate parcelle professionali. Figuriamoci poi se si tratta di malati a lungo termine. Nel 2016, poco più del 20% delle famiglie nell'Ue con persone bisognose di aiuto  per problemi di salute a lungo termine, ha usufruito di  servizi di assistenza domiciliare professionale. L’Italia è sotto la media Ue di oltre 8 punti percentuali ed è a otto posti dal fondo della classifica. Stanno peggio solo  Spagna, Grecia, Lituania e Polonia e le ultime tre in classifica:  Bulgaria ed Estonia (entrambi 5%) e  Romania (6%). A determinare per l’Italia n risultato così negativo è soprattutto la difficoltà di ottenere  assistenza territoriale, data la scarsezza di personale. Come è noto l'assistenza a domicilio punta a consentire alle persone di rimanere nelle loro case piuttosto che farsi cure in strutture residenziali a lungo termine o istituzionali. L'assistenza domiciliare, secondo Eurosat,  può includere cure mediche, infermieristiche, cura delle ferite, gestione del dolore e terapia. L'assistenza per le funzioni di vita quotidiana. Tra l’altro,  include un aiuto per le attività di tutti i giorni come preparazione del pasto, la tempistica di somministrazione di farmaci, lavanderia, pulizia della casa, shopping, trasporti e compagnia.
Le più alte percentuali di famiglie che hanno usufruito di cure domiciliari professionali sono state registrate in Lussemburgo (88%), Repubblica Ceca (58%) e Danimarca (54%). E comunque quasi tutti i maggiori stati Ue sono al di sopra della media europea.

Documentazione

“Gustare la vita, curare le relazioni”: XXII Convegno Nazionale di Pastorale della Salute

Si svolgerà in due sessioni il prossimo Convegno Nazionale di Pastorale della salute organizzato on line dall’Ufficio Nazionale della CEI per la Pastorale della Salute. Dal 3 al 10 maggio si svolgeranno 14 sessioni tematiche, dall’11 al 13 maggio tre sessioni plenarie.

Scarica il programma