A un mese dalla scomparsa del piccolo Alfie Evans, l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù torna ad affrontare gli interrogativi lasciati aperti dalla dolorosa vicenda con un seminario dal titolo significativo: “Esistono bambini incurabili?” nel corso del quale verrà presentata la  Carta dei Diritti del Bambino Inguaribile”, nata dall’elaborazione delle precedenti Carte nazionali e internazionali dei diritti dei bambini in Ospedale, alla luce dei progressi compiuti dalla medicina e delle più recenti direttive europee nel campo dei diritti all’assistenza sanitaria transfrontaliera.

«Una domanda provocatoria – spiega la presidente dell’Ospedale pediatrico della Santa Sede, Mariella Enoc – che nasce dall’amara consapevolezza che la medicina non può purtroppo guarire tutti, ma allo stesso tempo nessun bambino è incurabile, perché curare non significa solo guarire: il processo della cura e del prendersi cura supera gli obiettivi pur fondamentali della guarigione». Casi drammatici come quelli di Charlie Gard e Alfie Evans – commenta la presidente Enoc – hanno dimostrato la necessità di un dialogo e di un confronto lontani dai conflitti ideologici e giudiziari, con l’obiettivo di trovare ragioni comuni e soluzioni condivise nel quadro dell’alleanza fondamentale tra il medico, il paziente e la sua famiglia”. 

L’appuntamento si terrà lunedì 28 maggio dalle ore 10.00 presso la sede del Gianicolo del Bambino Gesù (Piazza S. Onofrio 4 – Aula Salviati)