Sono iniziati da pochi giorni i trattamenti riabilitativi del nuovo servizio di Idroterapia presso il Complesso del Trompone di Moncrivello, Vercelli.

L’impianto idroterapico arricchisce l’ampio ventaglio di proposte riabilitative presenti nel complesso di Moncrivello, (Casa di cura “Mons. Luigi Novarese”, RSA “Virgo Potens”, Corsi di Laurea) gestito dall’Associazione ONLUS “Silenziosi Operai della Croce”, e permette di utilizzare l’acqua come prezioso elemento riabilitativo, sfruttandone le molteplici caratteristiche intrinseche.

«Il nuovo servizio di idroterapia – spiega la dottoressa Pierangela Cavallino, direttrice sanitaria del Complesso del Trompone - ci consentirà di offrire prestazioni terapeutiche più efficaci non solo alle persone ricoverate, ma anche a pazienti in regime ambulatoriale».

I trattamenti in acqua, individuali o di gruppo, effettuati da personale specializzato presso il complesso del Trompone, sono studiati in base alla patologia e alle necessità del paziente e vi possono accedere i pazienti che presentano problematiche di tipo ortopedico e neurologico.

Inoltre saranno attivi anche altri tipi di servizi, come l’attività di accompagnamento alla gravidanza rivolto alle gestanti e l’A.L.T (acqua lymphatic therapy) che sfrutta i benefici del massaggio effettuato dell’acqua per portare ad una diminuzione del linfedema ottimizzando i risultati ottenuti con il linfodrenaggio manuale.

Infine è possibile prendere parte alle attività di gruppo per il benessere della persona, indirizzata alla prevenzione, al mantenimento e al miglioramento dello stato di salute e al benessere psico-fisico.

Per informazioni si può consultare il sito www.trompone.it e telefonare al numero 0161/426161