Visita istituzionale del prefetto di Enna, Giuseppina Scaduto, all‘Irccs Oasi di Troina.  A ricevere il rappresentante del governo nel territorio il presidente dell’Istituto Don Silvio Rotondo, insieme ai membri del CDA, alle volontarie consacrate dell’Oasi e ai direttori dei vari dipartimenti sanitari, scientifici e amministrativi. Presente anche una piccola rappresentanza delle famiglie ospiti del centro.

Don Silvio Rotondo ha illustrato al prefetto l’offerta sanitaria e scientifica che l’Istituto mette a disposizione del territorio provinciale e regionale, evidenziando anche, per gli aspetti legati alla disabilità, come la suddetta riesca ad intercettare anche l’utenza extraregionale.

Il prefetto è stato anche aggiornato sullo stato di avanzamento dei lavori, attualmente in corso nell’Istituto,

sui nuovi servizi sanitari riguardanti il complesso edilizio di neuroriabilitazione e il centro di Diagnostica per Immagini. 

“Fate un lavoro difficile e apprezzabile, con competenza scientifica, soprattutto nei confronti delle famiglie – ha dichiarato la Scaduto, esprimendo apprezzamento per il servizio di eccellenza che l’Opera fornisce al territorio, e sottolineando come che le Istituzioni non siano scatole chiuse, ma, essendo fatte di persone, debbano essere, nel rispetto delle competenze e funzioni di tutti, sempre vicine e disponibili all’ascolto e al confronto.