Fondazione Poliambulanza inaugura il nuovo blocco di chirurgia cardiovascolare, il cui fiore all’occhiello è la sala operatoria ibrida, unica in Italia per dimensioni e tecnologia. Strumentazioni all’avanguardia, che hanno le proprie basi nel mondo della ricerca aerospaziale, che ha aperto a prospettive prima inimmaginabili nel percorso diagnostico, terapeutico e chirurgico. Il tutto per rispondere al meglio alle esigenze dei pazienti e all’aumento delle malattie cardiovascolari, oggi, prima causa di morte nel nostro Paese.

La presentazione del nuovo blocco avverrà il prossimo 5 ottobre, presso la sala ibrida di Poliambulanza,

e sarà anticipata da un incontro che si svolgerà nel corso di Librixia, la fiera del libro di Brescia, in Piazza Vittoria. Tra i relatori ospiti Tommaso Ghidini, Capo della Divisione di Strutture, Meccanismi e Materiali dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA).