L’Ospedale  Israelitico  di  Roma  ha  conseguito  oggi  da  Fondazione  Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, 2 Bollini Rosa sulla base di una scala da uno a tre, per il biennio 2020-2021. I Bollini Rosa sono il riconoscimento che Fondazione Onda, da tempo  impegnata sul fronte della promozione della medicina di genere, attribuisce dal 2007 agli ospedali  attenti  alla  salute  femminile  e  che  si  distinguono  per  l’offerta  di  servizi  dedicati  alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali malattie delle donne.

Un’apposita  commissione  multidisciplinare,  presieduta  da  Walter  Ricciardi,  Direttore  del Dipartimento di Scienze della Salute della Donna, del Bambino e di Sanità Pubblica del Policlinico Gemelli di Roma, ha  convalidato i bollini conseguiti dagli ospedali nella candidatura considerando gli elementi qualitativi di particolare rilevanza e il risultato ottenuto nelle diverse aree specialistiche presentate. Tre i criteri di valutazione con cui sono stati valutati gli ospedali candidati: la presenza di specialitàcliniche che trattano problematiche di salute specificatamente femminili e patologie trasversali ai due generi che necessitano di percorsi differenziati, di percorsi diagnostico-terapeutici e di servizi clinico-assistenziali in  grado  di  assicurare  un  approccio  efficace  ed  efficiente  in  relazione  alle esigenze  e  alle  caratteristiche  psico-fisiche  della  paziente  e  di  ulteriori  servizi  volti  a  garantire un’adeguata  accoglienza  e  degenza  della  donna  tra  cui  il  supporto  di  volontari,  la  mediazione culturale, religiosa e l’assistenza sociale.

“Il conferimento per il biennio 2020-2021 dei Bollini Rosa all’Ospedale Israelitico di Roma conferma ancora una volta –  ha dichiarato il Presidente dell’Ospedale Israelitico, Avv. Bruno Sed - l’attenzione e la cura delle nostre strutture per la promozione e la sensibilizzazione della salute della donna. E’ per noi oggi motivo di grande onore ricevere un premio così significativo, che ci stimola ad andare avanti e fornire una risposta sempre più corretta per le donne, dalla prevenzione, alla diagnosi fino alla terapia. La strada è quella giusta”.

Documentazione

“Gustare la vita, curare le relazioni”: XXII Convegno Nazionale di Pastorale della Salute

Si svolgerà in due sessioni il prossimo Convegno Nazionale di Pastorale della salute organizzato on line dall’Ufficio Nazionale della CEI per la Pastorale della Salute. Dal 3 al 10 maggio si svolgeranno 14 sessioni tematiche, dall’11 al 13 maggio tre sessioni plenarie.

Scarica il programma