Alla vigilia della III Giornata Nazionale delle Persone Sordocieche, il 26 giugno l'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti insieme con la Lega del Filo d'Oro daranno vita ad un evento online e in diretta sulle pagine Facebook dei due Enti per accendere i riflettori sulla condizione delle persone che vivono con questa disabilità sensoriale nel nostro Paese anche alla luce dell'emergenza sanitaria ancora in corso. In Italia si stima che le persone affette da problematiche legate sia alla vista che all'udito siano 189 mila, pari allo 0,3% della popolazione italiana e molto spesso alle disabilità di base si aggiungono anche disabilità motorie (5 volte su 10) o intellettive (4 volte su 10).

Come hanno vissuto le persone sordocieche e le loro famiglie i giorni di lockdown e le fasi 2 e 3 dell'emergenza? Di quali ausili hanno bisogno e cosa si può fare per sostenerle? Quale sarà il ruolo dei volontari che aiutano le persone disabili e le loro famiglie da ora in avanti?

Sono questi alcuni dei temi al centro dell'incontro previsto per venerdì 26 giugno alle ore 10.30.

Per chi volesse seguire l'evento media, la diretta sarà trasmessa sulle pagine Facebook di Uici e Lega del Filo d'Oro.