L’Ospedale Israelitico di Roma dedicherà la giornata di mercoledì 20 ottobre 2021, data in cui si celebra la Giornata Mondiale dell’Osteoporosi, alla salute delle ossa delle donne con visite ambulatoriali gratuite per donne in post-menopausa, screening, e diffusione di materiale informativo sulla cura e la prevenzione dell’osteoporosi.

In questa occasione il nosocomio, già premiato con due Bollini Rosa per la cura e l’attenzione al genere femminile, aderisce alla sesta edizione dell’Open Day promosso da Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere. 

L’osteoporosi è una patologia che interessa tutto lo scheletro, ed è caratterizzata dal silente deterioramento dell’architettura ossea e dalla riduzione della massa minerale. Ciò comporta inevitabilmente la fragilità dell’osso e un aumento del rischio di fratture. Il genere femminile è quello più colpito da questa patologia, con un’incidenza, in Europa, del 30% nelle donne in menopausa.

Oggi, grazie ai progressi della tecnologia, l’osteoporosi può essere facilmente diagnosticata attraverso esami strumentali che misurano la densità minerale ossea e soprattutto essere prevenuta. Per questo motivo, grazie al supporto del team dei suoi endocrinologi e ginecologi, l’Ospedale Israelitico apre i suoi ambulatori - dalle 9:00 alle 14:00 - fornendo, al termine delle visite, la relazione clinica e il materiale informativo utile a conoscere meglio questa patologia.

L’accesso alle visite sarà gratuito e senza impegnativa. Per info e registrazioni sarà sufficiente rivolgersi al numero 3381106606 o consultare il sito internet www.ospedaleisraelitico.it