Primi laureati del corso triennale in Terapia Occupazionale all’Oasi Maria SS. di Troina. Una tappa storica per l’Istituto, accreditato nel 2018 come sede di questo specifico corso di laurea tramite una convenzione sottoscritta, nel 2017 dal compianto padre Luigi Ferlauto, fondatore dell’Oasi, con l’Università degli Studi di Catania, la società “Oasi Maria SS” srl e il Comune di Troina.

La cerimonia di consegna delle prime lauree si svolgerà, il prossimo 23 novembre, nella Sala dei Cinquecento della Cittadella dell’Oasi.

Il corso, con accesso a numero programmato, afferisce al Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche (BIOMETEC) dell’ateneo catanese, ed è abilitante alla Professione di Terapista Occupazionale, una figura professionale in grado di provvedere alla cura e alla riabilitazione di persone affette da malattie fisiche o disturbi psichici, con disabilità sia temporanee che permanenti. 

La consegna delle prime lauree rappresenta la finalizzazione di un progetto ambizioso e importante che nasce nell’ambito di uno spirito legislativo finalizzato a promuovere forme di collaborazione tra Enti pubblici e privati, per la sperimentazione di nuove attività formative e non solo.

Alla cerimonia prenderanno parte il presidente del Cdl in Terapia Occupazionale, Daniela Puzzo, il presidente, Don Silvio Rotondo, e il direttore Generale dell’Irccs Oasi, Claudio Volante, Arturo Caranna, referente dell’Istituto Oasi per i rapporti con l’Ateneo Catanese, e il sindaco del Comune di Troina, Fabio Venezia.