Riconfermati anche per i prossimi cinque anni gli attuali vertici della Fondazione Stella Maris IRCCS a dimostrazione della fiducia che il Vescovo di San Miniato, Mons. Andrea Migliavacca, ha nei confronti della governance uscente, una scelta anche dettata dall’esigenza di assicurare continuità dell’ente per centrare le sfide a cui è chiamato l’Istituto Scientifico per la Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

“Molteplici gli impegni che Fondazione Stella Maris IRCCS deve assolvere nei prossimi anni- dichiara Mons. Andrea Migliavacca -, tra questi cito la costruzione del Nuovo Ospedale dei bambini a Cisanello, oltre agli importanti lavori di riqualificazione e ristrutturazione che ha in corso in tutte le sue strutture, tra cui l’apertura della nuova struttura a Marina di Pisa, nella quale verrà trasferita tutta la realtà di Montalto di Fauglia. Tanto impegno e tanti fronti che richiedono una continuità nella gestione e nell’amministrazione della Fondazione Stella Maris”.

Da qui la pressoché quasi totale riconferma nei vertici. Il Consiglio di amministrazione (CdA) che resterà in carica fino al 31 dicembre del 2026, è composto dall’avv. Giuliano Maffei, riconfermato Presidente, e dai consiglieri: rag. Pietro Pugi (direttore amministrativo della Giusto Manetti Battiloro Spa di Firenze); rag. Valerio Testai (imprenditore conciario Gruppo Vecchia Toscana Spa di Ponte a Cappiano); don Francesco Zucchelli (Parroco nella Diocesi di San Miniato- Parrocchia Santa Maria Assunta e San Genesio martire) e dr. Pier Giovanni Vivaldi commercialista in Santa Croce sull’Arno). Il prof. Andrea Bonaccorsi (Ordinario presso il Dipartimento Energia, Sistemi, Territorio e Costruzioni dell’Università di Pisa) sostituisce la  dr.ssa Silvia Vallini, che per sopravvenuti impegni famigliari non può riconfermare la sua carica. A lei il Vescovo Andrea Migliavacca rivolge un particolare ringraziamento: “Per la generosa dedizione con cui ha assolto il suo incarico nei confronti di Fondazione Stella Maris”. “Ringrazio di vero cuore Mons. Andrea Migliavacca, Vescovo di San Miniato, per la conferma alla Presidenza della Fondazione Stella Maris – IRCCS per il prossimo quinquennio – dichiara l’avv. Giuliano Maffei (nella foto) -. Stare vicini a Stella Maris fa cambiare nelle profondità ogni essere umano in quanto fa vivere e percepire il mistero della vita. Una grande esperienza, anche umana che ci fa comprendere quali sono le cose che effettivamente contano nella vita. Un incontro con un “qualcosa in più”, così pieno di senso, che ci supera nella nostra finitezza e fragilità.La stima e la fiducia concesse anche a tutti i Consiglieri uscenti del precedente Consiglio di Amministrazione ci trasmette la forza e l’entusiasmo giusti per affrontare con tranquillità, determinazione e passione le sfide future che passano attraverso importanti progetti scientifici, assistenziali, riabilitativi ed edilizi che abbiamo predisposto ed iniziato durante i precedenti mandati”.

Anche il Presidente dedica uno speciale ringraziamento alla dr.ssa Vallini e un saluto a chi la sostituirà, il prof. Bonaccorsi: “Ringrazio di cuore la dr.ssa Silvia Vallini, nostra vicepresidente, e già Presidente dell’Associazione Gruppo Volontari Casa Verde Onlus, per l’importante impegno profuso in questi anni, che per motivi familiari adesso non può proseguire in questo ulteriore percorso nel nostro CdA, con la certezza che sarà sempre vicino, sia pure in modi diversi, alle nostre iniziative e, soprattutto, ai nostri ospiti. Un benvenuto al prof. Andrea Bonaccorsi che metterà a disposizione la sua grande competenza e professionalità”.

Il Presidente ricorda l’impegno profuso e le sfide che attendono Fondazione Stella Maris. “In questi anni – ricorda l’avv. Giuliano Maffei – Stella Maris ha lavorato molto bene. Ha dato prova di grande energia, efficienza e determinazione, specialmente durante la gravissima situazione di emergenza sanitaria causata dal COVID. In questi due anni tremendi siamo stati sempre vicino alle famiglie dei nostri giovani così fragili. Siamo riusciti grazie ai nostri medici, amministratori ed operatori, a dare sempre risposte e speranza. Nessuno è mai stato lasciato solo. Sono stati anni molto impegnativi, fatti di gioie, ma anche di sofferenze e preoccupazioni, che però non hanno mai scalfito o spento quella luce inconfondibile che ci guida e che custodiamo dal 1958.  Come sempre siamo molto determinati a dare e fare il meglio a favore dei bambini, dei ragazzi e di tutte le persone anche adulte affidate alle nostre cure. Sono loro i nostri esclusivi riferimenti.  Le nuove bellissime residenze di Casa Verde e di Marina di Pisa destinate alle nostre RSD ed IR, i lavori al nostro Istituto scientifico ed Ospedale specializzato di Calambrone ed il grande progetto del Nuovo Ospedale, già predisposto e pronto per essere eseguito vicino a Cisanello, sono solo alcuni frammenti visibili di come noi vogliamo aiutare il Prossimo bisognoso di cure, avvalendoci anche della grande tecnologia, della digitalizzazione e della bellezza, per offrire locali più accoglienti che miglioreranno l’efficienza delle nostre prestazioni in risposta alle enormi richieste di aiuto provenienti da ogni parte d’ Italia ed oltre, e l’efficacia delle cure prestate. 

Grazie Eccellenza, Stella Maris tutta merita la sua piena fiducia e quella delle centinaia e centinaia di migliaia di famiglie che in 64 anni si sono rivolte ai nostri professionisti. I prossimi anni, per le cose delicate da fare, saranno estremamente impegnativi ma li affrontiamo con coraggio sapendo di poter contare sempre sul suo sostegno”. 

Il riconfermato Presidente e il CdA provvederemo – nella prima riunione – alla nomina di ulteriori tre consiglieri, di cui uno espressione dell’Università di Pisa.