Anche il personale della Fondazione Auxologico si è schierato a fianco della popolazione dell’Ucraina. Ha deciso di farlo in maniera tangibile attraverso una campagna di solidarietà. Così nelle sedi della Fondazione presenti in Lombardia, Piemonte, Lazio e Romania dono stati raccolti 52mila euro, successivamente consegnati alla Caritas Ambrosiana.
“Come Auxologico abbiamo da subito aderito alla preghiera per la pace in Ucraina ed abbiamo anche voluto dare un segno si visibilità illuminando con i colori della bandiera ucraina l’Ospedale San Luca di Milano – ha dichiarato Mauro Colombo, Direttore Generale di Auxologico - poi tra il nostro personale, generosamente e spontaneamente, è maturata e si è concretizzata la raccolta dei fondi da destinare alla popolazione ucraina tramite la Caritas Ambrosiana. Un gesto che fa onore ai colleghi di Auxologico”.
La Fondazione Auxologico, ente no profit, con ospedali, poliambulatori e centri di ricerca è impegnata a favore della popolazione ucraina con la propria struttura Cardiorec, in Romania, a Corbeanca, dove offre assistenza sanitaria gratuita ai profughi accolti nell’area di Bucarest ed a Meda, dove collabora con il Comune che ha attivato un piano di accoglienza.