E’ stata inaugurata presso l’IRCCS “Don Gnocchi” di Firenze una nuova stanza multisensoriale, realizzata dalla Fondazione Tommasino Bacciotti con il contributo di Fondazione CR Firenze. Tale iniziativa è pensata per assistere prevalentemente bambini con grave disabilità fisica e psichica. Uno spazio raccolto e accogliente, dove il terapista riceve piccoli pazienti a partire dai 3 mesi d’età. L’obbiettivo di questa stanza è quello di far rilassare il più possibile il bambino e stimolarne i sensi in modo controllato e personalizzato, tramite l’utilizzo di oggetti sensorizzati, sistemi di proiezione, fasci di luce e amplificatori. “In questo luogo - ha dichiarato il presidente della Fondazione don Vincenzo Barbante - ci ritroviamo uomini davanti al mistero della vita e alle sfide che ci propone, come quella della sofferenza dei più piccoli e davanti a loro siamo chiamati a metterci in ascolto e ricordare cosa è veramente essenziale”.   Ha concluso manifestando la sua felicità in merito a tale iniziativa, definendo questa stanza come un luogo d’incontro e di riscoperta delle ragioni più profonde della nostra fraternità.