Anche per il 2024 nelle strutture di Casa Rosetta opereranno volontari del Servizio civile universale da impiegare, in affiancamento al personale dipendente, in attività di formazione finanziate dal Dipartimento per le politiche giovanili presso la Presidenza del Consiglio. Casa Rosetta avrà 49 volontari, da impiegare nei progetti da essa presentati per tre ambiti di intervento. II progetto "Minori al centro" intende promuovere la crescita, l'autonomia, la socializzazione e l'integrazione nell'ambito della comunità locale dei giovani attraverso una diffusa rete di servizi diretti per i giovani, valorizzando gli stessi servizi come luoghi e occasioni di iniziative orientate al sostegno alla genitorialità, alla riduzione del disagio e della devianza e contrastando l'abbandono scolastico e formativo: "I volontari contribuiranno a creare all'interno della Sap un clima più "familiare" contribuendo ad abbattere le barriere tra operatore e minore inserito. I volontari avranno il compito di favorire Io sviluppo del lavoro di squadra, l'espressione della creatività, il senso dell'impegno dei minori che parteciperanno a laboratori".

Il progetto "ln dipendenza" ha l'obiettivo di "fornire una risposta più ampia e qualitativamente migliore ai 530 soggetti tossicodipendenti attraverso servizi e interventi mirati, nei singoli enti di accoglienza, cercando di arginare e contrastare il fenomeno della dipendenza e favorendo l'inclusione sociale"

Gli aspiranti volontari presteranno servizio per 25 ore settimanali, e avranno un assegno mensile di 507,30 euro, salvo incremento sulla base della variazione dell'indice Istat. Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma "Domanda on line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all'indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it". Le domande di partecipazione devono essere presentate entro le ore 14.00 del 15 febbraio 2024.- I cittadini italiani residenti in Italia o all'estero possono accedervi esclusivamente con SPID (Sistema

Pubblico di Identità Digitale). Sul sito dell'Agenzia per l'Italia Digitale www.agidgultljtlpiattaforme/spld sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede. Per accedere alla piattaforma DOL occorrono credenziali SPID di livello di sicurezza 2.

 

Documentazione

Questionario sulla prevenzione del rischio clinico nelle strutture associate all'Aris.

Scarica il questionario