In Francia la nuova generazione di chirurghi potrà allenarsi su corpi donati alla scienza e 'rianimati', con sangue artificiale e sistemi respiratori, in modo da riprodurre condizioni più vicine possibile alla realtà. Il sistema è stato messo a punto alla Facoltà di medicina di Poitiers da Cyril Brèque, esperto di biomeccanica che lo ha anche brevettato, battezzandolo 'Simlife'. Un programma che, quando diventerà operativo, consentirà ai futuri chirurghi di formarsi affrontando situazioni del tutto simili a quelle di una sala operatoria, ma senza rischi per i pazienti.

Aggiornamento Convenzioni

Documentazione