Confermata dal ministro Lorenzin la presentazione al ministero dell’Economia e delle Finanze di un ddl che consenta alle Regioni di uscire dal commissariamento.

Intervenuta in un seminario all’università di Bergamo, il capo del dicastero della Salute ha definito il Piano di rientro delle Regioni “uno strumento molto duro, ma senza il quale probabilmente sarebbe saltato il banco del Servizio Sanitario Nazionale”.

Nei Piani di rientro delle Regioni a parere del ministro, come riferisce Adnkronos, “non hanno funzionato alcune cose. La prima è che per molti anni questi commissariamenti sono stati soltanto un elemento di controllo economico. Però è anche vero che quelle Regioni che erano completamente andate furi controllo da un punto di vista dell’equilibrio finanziario sono tornate quasi tutte in pareggio”.

“Non sono stati commissariamenti sui Lea – ha concluso la Lorenzin – e invece ora bisogna lavorare moltissimo proprio sui Livelli essenziali di assistenza”.