Sarà una ragazza costretta a vivere la sua vita su una sedia a rotelle ad interpretare il ruolo di Maria di Nazareth nel Presepe vivente Vivente “Aspettando i Re Magi” organizzato dalla Pro Loco di Fratta Todina  in collaborazione con il Centro Speranza e con il patrocinio del Comune. Il pomeriggio del 6 gennaio, a partire dalle ore 15,30 sarà possibile infatti immergersi nell’antica atmosfera del Presepe nel suggestivo borgo medievale umbro troveranno spazio rappresentazioni dal vivo di antichi mestieri e scene di vita quotidiana raffigurate da un numero significativo di figuranti volontari, protagonisti anche i bambini e i ragazzi ospiti del Centro Speranza insieme ai loro educatori. Un esempio di collaborazione e di concreta inclusione sociale che arricchisce di valore un genere di evento che, in Umbria, trova la sua più rilevante espressione.

Ultime Notizie dalle Regioni