Arriva all’esame della Conferenza Stato-Regioni l’Accordo di programma integrativo sugli investimenti sanitari presentato dalla Regione Lazio. Fa un ulteriore passo avanti, dunque, il percorso che porterà alla sblocco di 264 milioni di euro disponibili per la III fase degli investimenti programmati con i finanziamenti derivati dai fondi dell'ex art. 20. Il complesso delle misure dovrebbe già essere iscritto nell’ordine del giorno della Conferenza in programma per domani. Questo consentirà di far partire gli 87 cantieri previsti che permetteranno una riqualificazione della strutture sanitarie del Lazio, sia territoriali che ospedaliere, migliorando e mettendo in sicurezza gli edifici e investendo in nuove tecnologie. Il programma interesserà tutte le Aziende sanitarie e a tutte le Aziende ospedaliere. Dopo l’accordo Stato-Regione seguiranno le progettazioni esecutive che dovranno essere in linea con quanto previsto dal nuovo codice degli appalti.

Ultime Notizie dalle Regioni