La Regione Lazio si appresta ad assumere sessanta infermieri con un concorso pubblico. Un evento, considerando che erano 9 anni che la Regione non bandiva un concorso di tali dimensioni.
Ed è significativo che ciò avvenga proprio al Policlinico Umberto I, che in questi anni è ricorso all’utilizzo maggiore di forme di esternalizzazione rispetto ad altre aziende sanitarie. In questi anni di commissariamento la Regione ha perso oltre 8mila unità di personale, e la spesa per i servizi infermieristici esterni è aumentata del 5%. Per il presidente, Nicola Zingaretti si trtatta del “segno di un cambiamento di rotta significativo : oggi il Lazio ha la spesa sotto controllo e quella del personale all’interno dei parametri nazionali e tutte le Aziende stanno completando gli Atti aziendali, comprese quelle universitarie alla luce della sottoscrizione del recente protocollo. Oggi si intravedono i frutti del percorso di risanamento e programmazione prodotti anche grazie al prezioso contributo delle forze sindacali”.

Magistero

Il comandamento della prossimità responsabile

Papa Francesco, in un messaggio  indirizzato a Monsignor Vincenzo Paglia, Presidente della Pontificia Accademia per la Vita in occasione del Meeting Regionale Europeo della World Medical Association sulle questioni del “fine-vita” ...Leggi tutto

Servizio Avvenire su Villaggio Eugenio Litta