L’agenzia delle Entrate ha prorogato al 9 febbraio 2016 il termine per l’invio delle spese sanitarie al Sistema Tessera Sanitaria, originariamente previsto per il 31.1 p.v.

Una piccola proroga che non compensa le numerose richieste di chiarimenti ancora aperte.

Ricordiamo sempre la facoltà dell’assistito/contribuente di manifestare il diniego all’uso dei propri dati sanitari ai fini delle comunicazioni al Sistema Tessera Sanitaria.

Detta opzione può essere fatta fino al 9.2.2016 attraverso il Sistema Tessera Sanitaria o, in alternativa, tramite comunicazione (mail ,telefono o di persona) all’Agenzia delle Entrate, in questo caso però il termine scade il 31.1.2016.

 

Studio corbella   

Magistero

Il comandamento della prossimità responsabile

Papa Francesco, in un messaggio  indirizzato a Monsignor Vincenzo Paglia, Presidente della Pontificia Accademia per la Vita in occasione del Meeting Regionale Europeo della World Medical Association sulle questioni del “fine-vita” ...Leggi tutto

Servizio Avvenire su Villaggio Eugenio Litta