L'esperienza fatta durante la prima fase epidemica del COVID-19 ha evidenziato come i sistemi informativi sanitari messi sotto pressione reagiscono in modo scoordinato e come in generale si tenda a dimenticare le lezioni apprese sull'utilizzo dell’interoperabilità applicativa, semantica e di processo. Questo evento vuole riportare il focus su come usare le linee guida e le best practices proprio durante le emergenze pandemiche.  Per la partecipazione gratuita iscriviti qui: https://himss.zoom.us/webinar/register/tJUof-mtrTstGNHn5WXBnr4ai-QMQfxlH9tI/success?user_id=QIRtQWNbSeqYDuMEZzfl5A&timezone_id=Europe%2FRome

Conoscere il cyber risk per difendersi: la nuova ricerca della Mutua Sham in collaborazione con l’Università di Torino per mappare il livello di consapevolezza dell’ecosistema sanitario, con il patrocinio Associazione Nazionale dei Medici delle Direzioni Ospedaliere (ANMDO); Associazione Religiosa Istituti Socio Sanitari (ARIS), Consorzio universitario per l’ingegneria nelle assicurazioni (CINEAS), Federsanità – ANCI e Società Italiana Rischio Clinico (SIRiC).

 Data la forte domanda di dati sanitari da parte del cybercrimine, attualmente le strutture ospedaliere si trovano particolarmente esposte al rischio informatico. Il cyber risk è, di conseguenza, il prossimo orizzonte del rischio in sanità e necessita di una nuova consapevolezza in termini di prevenzione e protezione.Al crescere della diffusione dei sistemi di diagnosi e supporto terapeutico, dell’impiego della telemedicina e della condivisione di informazioni sanitarie a distanza, aumentano, infatti e parallelamente,  sia le opportunità di cura che le minacce informatiche così come le responsabilità legate alla sicurezza dei dati.

 Per questa ragione, Sham in collaborazione con l’Università di Torino e con il patrocinio di FEDERSANITA’ e ARIS, ha avviato il progetto Capire il rischio Cyber: il nuovo orizzonte in sanità. Il progetto, che si concretizza in un questionario breve ma molto specifico, ha come obiettivo quello di richiamare l’attenzione degli esperti di rischio sanitario sulle potenziali vulnerabilità e sui modi di rendere sicuri gli strumenti tecnologici e i processi di cura ad essi legati. Per implementare strategie a tutela delle infrastrutture è, infatti, necessario conoscere il livello di consapevolezza di questi nuovi rischi da parte dell’ecosistema sanitario.

 La survey richiede meno di 15 minuti, è disponibile qui https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSe_GSoRBWa4HYgEel5lA-jixJxVv6klRPA2X-M0VnamvTq_qg/viewform e verte su temi concreti e di attualità: la Sanità in Italia è pronta ad affrontare i cambiamenti in corso? In quali campi è necessario investire per rafforzare le difese?

La data ultima per la compilazione è mercoledì 30 settembre. L’esito della ricerca verrà reso pubblico sotto forma di whitepaper e pubblicato nei prossimi mesi sui canali aziendali Sham.

Creare le condizioni per la sicurezza è un interesse comune: Sham da anni si adopera al fianco dei propri associati e dei propri partner per raggiungere questo obiettivo perché è solo con un lavoro congiunto e orientato allo stesso traguardo che si possono ottenere risultati concreti.

Certi della vostra partecipazione, ringraziamo per la cortese attenzione e disponibilità.

Roberto Ravinale

Direttore Esecutivo di Sham in Italia

L'Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico di Milano ha lanciato il Premio innovazione Digitale in Sanità 2020 con l'obiettivo di raccogliere le esperienze di Sanità Digitale che sono nate (o si sono ulteriormente sviluppate) durante l'emergenza sanitaria che il nostro Paese si è trovato ad affrontare da fine febbraio 2020. L'iniziativa è rivolta a ASL, AO, ASST, ATS, ASP, IRCCS, Ospedali privati, case di cura, centri di riabilitazione, RSA, strutture sovraziendali (ad es. "Area Vasta"), Regioni, Associazioni di Medici, Associazioni di Pazienti e a tutti gli operatori del Sistema Sanitario.
 
Per partecipare al Premio e candidare un progetto implementato presso le strutture sanitarie e socio-sanitarie durante l'emergenza sanitaria è necessario compilare la scheda di candidatura disponibile su Candidature Progetti Connected Care e inviarla all'Ing. Deborah De Cesare (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Il termine di consegna è mercoledì 15 luglio 2020.
Le schede saranno preliminarmente esaminate da una commissione di esperti dell'Osservatorio e saranno effettuate alcune interviste di approfondimento, con l'obiettivo di identificare una rosa di finalisti.
I casi finalisti saranno presentati davanti ad una giuria qualificata che decreterà i vincitori del Premio in occasione del Convegno di presentazione dei risultati della Ricerca dell'Osservatorio che si terrà il 23 settembre 2020, garantendo alta visibilità su media e a livello istituzionale.

 Quest'anno l'Osservatorio Sanità Digitale del Politecnico di Milano ha dedicato la ricerca annuale al ruolo della sanità digitale durante l'emergenza Covid-19. I risultati sono stati presentati l'8 giugno in un webinar. Il Convegno di presentazione dei risultati della Ricerca dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità sul tema della Connected Care nell’emergenza COVID-19 ha approfondito i seguenti temi:

  • Quali sono le principali soluzioni di Sanità digitale nate per affrontare l’emergenza CoViD19 a livello italiano e internazionale?
  • Quali sono i benefici che la Connected Care può portare al sistema sanitario in termini di contenimento del contagio, riduzione delle ospedalizzazioni, capacità di gestire i pazienti sul territorio, ecc.?
  • Com’è cambiato il comportamento dei cittadini/pazienti e dei medici nell’utilizzo del digitale durante l’emergenza e cosa si aspettano per il futuro?
  • Come le strutture sanitarie si sono attrezzate per far fronte all’emergenza attraverso il digitale e quale sarà il ruolo di queste tecnologie nel futuro?
Una sintesi dei principali risultati si può leggere sul Corriere delle Comunicazioni a questo link:

https://www.corrierecomunicazioni.it/pa-digitale/e-health/smart-working-la-sanita-italiana-verso-il-modello-connected-care/  Di seguito è scaricabile la sintesi della Ricerca

Files:
Sintesi risultati-Connected Care ed emergenza sanitaria HOT
Scarica

Per chi ha accesso al sito degli Osservatori del Politecnico di Milano è scaricabile l'intera ricerca e il video del webinar di presentazione e delle tavole rotonde: https://www.osservatori.net/it_it/convegni/archivio/convegno-presentazione-risultati-ricerca-osservatorio-innovazione-digitale-sanita-tema-connected-care-emergenza-covid-19
Chi è associato può richiedere l'intera ricerca attraverso Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Ufficio Economico Servizi e Gestionale

Valutare i vantaggi per le strutture sociosanitarie di aderire a pagoPa ed effettuare una analisi riguardante la normativa e le adesioni in Italia è quanto si prefigge il webinar gratuito organizzato da Aris il prossimo 10 giugno e rivolto ai Direttori Generali, Amministratori e Responsabili IT delle strutture.

E’ possibile iscriversi al seguente link

https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_4Kg-ZWjsSQSJpY_XwvIIFw

 

Di seguito il programma completo del seminario.

Webinar su PagoPA HOT
Scarica

 

Ufficio Economico Servizi e Gestionale