"In virtù delle misure straordinarie adottate in questi giorni in alcune regioni d'Italia per fronteggiare l'emergenza sanitaria, la SIAE ha disposto un ulteriore differimento su tutto il territorio nazionale dei termini di pagamento per Musica d'Ambiente al 31 maggio 2020.
 
In allegato la comunicazione della SIAE:
Files:
SIAE - Differimento scadenza abbonamenti musica d'ambiente
Scarica
Il Commissario Straordinario Emergenza Covid-19 ha promulgato ieri l'ordinanza che "sblocca" lo sdoganamento di mascherine e altri dispositivi medicali e individuali e le rende esenti dalle spese doganali e IVA per utilizzo delle strutture sanitarie, oltre che della Protezione Civile, Regioni e altri organismi pubblici.
In allegato il testo completo dell'Ordinanza.
 
Ordinanza Commissario Straordinario 28 marzo 2020 HOT
Scarica
Le Domande frequenti sulle misure adottate dal Governo nel Decreto #IoRestoaCasa le trovate al seguente link:

http://www.governo.it/articolo/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/14278

In virtù delle misure straordinarie adottate in questi giorni in alcune regioni d'Italia per fronteggiare l'emergenza sanitaria, la SIAE ha disposto il differimento su tutto il territorio nazionale dei termini di pagamento per Musica d'Ambiente al 17 aprile 2020.

 

Differimento termini rinnovo abbonamento Musica d'ambiente
Scarica

Soggetti pubblici e privati devono attenersi alle indicazioni del Ministero della salute e delle istituzioni competenti
L’Ufficio sta ricevendo numerosi quesiti da parte di soggetti pubblici e privati in merito alla possibilità di raccogliere, all’atto della registrazione di visitatori e utenti, informazioni circa la presenza di sintomi da Coronavirus e notizie sugli ultimi spostamenti, come misura di prevenzione dal contagio. Analogamente, datori di lavoro pubblici e privati hanno chiesto al Garante la possibilità di acquisire una “autodichiarazione” da parte dei dipendenti in ordine all’assenza di sintomi influenzali, e vicende relative alla sfera privata.
Al riguardo, si segnala che la normativa d’urgenza adottata nelle ultime settimane prevede che chiunque negli ultimi 14 gg abbia soggiornato nelle zone a rischio epidemiologico, nonché nei comuni individuati dalle più recenti disposizioni normative, debba comunicarlo alla azienda sanitaria territoriale, anche per il tramite del medico di base, che provvederà agli accertamenti previsti come, ad esempio, l’isolamento fiduciario.
I datori di lavoro devono invece astenersi dal raccogliere, a priori e in modo sistematico e generalizzato, anche attraverso specifiche richieste al singolo lavoratore o indagini non consentite, informazioni sulla presenza di eventuali sintomi influenzali del lavoratore e dei suoi contatti più stretti o comunque rientranti nella sfera extra lavorativa.
La finalità di prevenzione dalla diffusione del Coronavirus deve infatti essere svolta da soggetti che istituzionalmente esercitano queste funzioni in modo qualificato.
L’accertamento e la raccolta di informazioni relative ai sintomi tipici del Coronavirus e alle informazioni sui recenti spostamenti di ogni individuo spettano agli operatori sanitari e al sistema attivato dalla protezione civile, che sono gli organi deputati a garantire il rispetto delle regole di sanità pubblica recentemente adottate.
Resta fermo l’obbligo del lavoratore di segnalare al datore di lavoro qualsiasi situazione di pericolo per la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro.

Ogni ulteriore approfondimento direttamente sul sito del Garante Privacy al seguente link  https://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/9282117

 

 

"In virtù delle misure straordinarie adottate in questi giorni in alcune regioni d'Italia per fronteggiare l'emergenza sanitaria, la SIAE ha disposto il differimento su tutto il territorio nazionale dei termini di pagamento per Musica d'Ambiente al 20 marzo 2020"

Sono aperte le iscrizioni alla terza edizione del Corso di Perfezionamento sui sistemi informativi sanitari, organizzato dall'Università Cattolica del Sacro Cuore a Roma, nell'ambito dell'ALTEMS, l'Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari.

Il corso è indirizzato non solo ai referenti informatici, ma anche ai responsabili sanitari ed amministrativi delle organizzazioni sanitarie ed è focalizzato sulle strategie e sulle metodologie per la valutazione, la gestione e l’evoluzione dell’innovazione digitale, intesa quale strumento per il governo dell’azienda, sotto il profilo sanitario, organizzativo e amministrativo.

In tale ottica i vari aspetti (architetture, processi clinici, territorio, sicurezza, strategie evolutive, contratti, gestione, ...) sono affrontati secondo un approccio di validità generale, basato su requisiti clinici ed organizzativi ed indipendente da specifiche soluzioni tecnologiche. Un ampio spazio è dedicato alle tematiche evolutive e particolarmente rilevanti nello scenario attuale, quali la sicurezza (in un’ottica complessiva della gestione dei rischi, inclusi quello clinico e la protezione dei dati ai sensi del GDPR), l'integrazione dei dati a fini clinici ed amministrativi, la continuità di cura ed i percorsi assistenziali sul territorio, la telesalute, i dispositivi e l’IoT.

In modo da fornire un quadro complessivo, utilizzabile per l‘evoluzione e l’integrazione dell’esistente, anche nell’ambito dei rapporti con i fornitori per assicurare la coerenza delle soluzioni proposte con i processi aziendali.

Il corso, del costo complessivo di 1.500 Euro, avrà inizio il prossimo marzo 2020 e si articolerà in otto moduli di dieci ore ciascuno, il venerdì pomeriggio ed il sabato mattina, con frequenza mediamente mensile. Sul sito ALTEMS  sono disponibili tutte le informazioni e le modalità di iscrizione.

 

 

---------------------

Per il pernottamento, è stata stipulata una convenzione a favore dei partecipanti ai corsi con:

Casa per Ferie San Luigi

Via Trionfale 7515

Telefono: 06 3016782
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

distante pochi minuti a piedi dal campus, alle seguenti tariffe (inclusa colazione, esclusa tassa di soggiorno)

  • Camera singola €55,00
  • Camera doppia €70,00
  • Camera tripla €80,00
 
Con 10 sentenze depositate nella ricorrenza di San Martino (lo stesso giorno, undici anni fa, venivano depositate le motivazioni di Cass. SU, 11/11/2008, nn. 26972, 26973, 26974 e 26975), la Suprema Corte di Cassazione offre agli interpreti numerosi spunti di riflessione per una organica rielaborazione del quadro normativo in materia di responsabilità medico-sanitaria e risarcimento del danno, all'esito della ormai assimilata entrata in vigore della cd. Legge Gelli.
 
Trovate i testi e un sintetico commento al seguente link:

Documentazione

Decreto Legge 17 03 2020 n° 18

Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese
connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

 Scarica il Documento