Come noto UESG sta da tempo lavorando con gli Associati e i loro RPD/DPO all’adeguamento, aggiornamento, formazione e monitoraggio del GDPR. Inoltre, insieme agli RPD degli Associati e le altre associazioni di categoria sia dei datori di lavoro che dei professionisti della materia si sta realizzando il Codice di Condotta del Sistema Sanitario secondo le tempistiche con le quali il Garante sta portando avanti gli altri elementi dell’architettura della materia in Italia e integrandosi con essi, per es. le Misure di Garanzia.  In attesa di essere coinvolti proprio dal Garante per queste ultime (che vede probabilmente i lavori concludersi entro novembre prossimo), una prima completa e avanzata bozza del Codice di Condotta sarà pronta per giugno e potrà intanto fungere da linea guida operativa per l’applicazione del GDPR nelle diverse strutture.

Infine, nei giorni scorsi il Garante ha pubblicato il Bilancio relativo all’applicazione del GPDR al 31 marzo 2019 a partire dalla data di scadenza dell’adeguamento, 25 maggio 2018:

Comunicazione dei dati di Contatto degli RPD: 48.591 con una nuova ulteriore accresciuta progressione negli ultimi 3 mesi (vedi grafico dal sito del Garante al link di cui sotto)

Reclami e Segnalazioni: 7.219 (in leggera crescita negli ultimi 3 mesi rispetto al rispetto al trimestre trimestre precedente)

Notifiche di Data Breach: 946 nel periodo con crescita praticamente lineare dai 305 del 28 settembre 2018 ai 630 del 31 dicembre 2018 agli attuali

 

Qualche ulteriore dato e i grafici visibili su https://www.garanteprivacy.it/regolamentoue/bilancio