Periodicamente ricordiamo a tutti gli Associati e Federati che esiste l’agevolazione dell’aliquota ridotta dell’accisa su gas metano a favore degli stabilimenti di produzione che si può applicare anche alle strutture socio-sanitarie recuperando il 70% di tale valore: che rappresenta una cifra significativa, soprattutto per quelle strutture che hanno grandi consumi. Purtroppo ancora pochi Associati e Federati hanno fatto la procedura per recuperare tali significativi ammontari.

Per evidenziare gli usi gas rientranti nella categoria beneficiaria dell’agevolazione si riporta il testo integrale della nota 1 art. 26 del TUA.

Abbiamo strutturato la nota, rispetto alla stesura originale, in modo tale da mettere in evidenza, anche attraverso l’utilizzo del “grassetto” e della “sottolineatura” i principali usi gas e i concetti espressi.

 Testo integrale della nota 1 art. 26:

“Devono considerarsi compresi negli usi civili

  • anche gli impieghi del gas metano nei locali delle imprese industriali, artigiane e agricole, posti fuori dagli stabilimenti, dai laboratori e dalle aziende dove viene svolta l’attività produttiva, e
  • nella produzione di acqua calda, di altri vettori termici e/o di calore non utilizzati in impieghi produttivi dell’impresa ma per la cessione a terzi per usi civili.

 Si considerano compresi negli usi industriali gli impieghi del gas metano nel settore

  • della distribuzione commerciale,
  • alberghiero,
  • negli esercizi di ristorazione,
  • negli impianti sportivi adibiti esclusivamente ad attività dilettantistiche gestiti senza fini di lucro,
  • nel teleriscaldamento alimentato da impianti di cogenerazione che hanno le caratteristiche tecniche indicate nell’art. 11, comma 2, lettera b), della legge 9 gennaio 1991, n. 10, [Legge 9.1.91, n. 10 - Art.11, comma 2, lett. b): potenza elettrica installata per la cogenerazione pari ad almeno il 10% della potenza termica erogata all’utenza] anche se riforniscono utenze civili, e
  • gli impieghi in tutte le attività industriali produttive di beni e servizi e
  • nelle attività artigianali ed agricole.

 Si considerano altresì compresi negli usi industriali, anche quando non è previsto lo scopo di lucro,

  • nelle attività ricettive svolte da istituzioni finalizzate all’assistenza dei disabili, degli orfani, degli anziani e degli indigenti.

 L’agevolazione dell’aliquota ridotta dell’accisa sul gas metano a favore degli stabilimenti di produzione vale anche se

  • in tali stabilimenti vengono introdotte e depositate merci provenienti da altri stabilimenti purche’ di società controllate o di società collegate con quella titolare della concessione ai sensi dell’articolo 2359 del codice civile,
  • nonche’ sul gas metano utilizzato per operazioni connesse con l’attività industriale”

 Non solo, anche se non avete fatto domanda di recupero dell’accisa negli anni precedenti si può procedere ora con la richiesta per i 2 anni pregressi.

 Potete contattare l’Ufficio Economico-Servizi e gestionale di Aris è a disposizione per chiarimenti in merito e supportare nella pratica chiamando in sede nazionale il responsabile, Nevio Boscariol o  scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.